Scrivo questo post per fare chiarezza su quale può essere la possibile scelta tecnica della piattaforma ecommerce in base al proprio business.

Le mie esperienze si basano su 4 piattaforme:

  • Magento (versione 1 e 2 - sia community che enterprise)
  • Prestashop
  • Wordpress + Woocommerce
  • Shopify (NON enterprise)

Ho iniziato a guardare Sylius ma ancora non ho avuto esperienze concrete, quindi non so darti feedback a riguardo.

PREMESSA

Se non hai un business plan, un catalogo già "semi organizzato" e un gestionale (fra fatturazione elettronica e corrispettivi/scontrini elettronici è difficile lavorare senza) non iniziare.
Questi sono requisiti fondamentali.
E alla domanda: "ma la gestione ordini lo fa l'e-commerce" la risposta è NO (per lo meno per il discorso fatturazione elettronica e corrispettivi).
Ad ognuno il proprio mestiere :)

PRESTASHOP

(parlo fino alla 1.6 - inizi 1.7)

Un buon entry level per e-commerce che richiedono personalizzazioni di ogni tipo.
Ci sono molti moduli per integrare facilmente vari servizi esterni o personalizzare il sito.
Lo stack di sviluppo è abbastanza semplice e non richiede molti pre-requisiti.

QUANDO USARLO

Le personalizzazioni da fare sono molte sia per prodotti, categorie, ordini o integrazioni e non si prevede una crescita esponenziale ma lineare, quindi c'è tutto il tempo eventualmente di fare un cambio piattaforma.
La scalabilità non è su singolo servizio ma in toto.
La cache ad esempio non è gestita su redis ma su file questo significa che si mette in piedi un sistema multinodo la cartella della cache deve essere condivisa con tutti i nodi (e non è molto performante).

WOOCOMMERCE

Facile nell'installazione, configurazione e utilizzo.
Esistono già molti moduli per poter "partire" senza grossi problemi.

Le integrazioni con servizi esterni/gestionali risultano a mio avviso un po' macchinose o per lo meno non molto standard.
Di fatto sono dei semplici script che leggono/scrivono nel database.

QUANDO USARLO

A mio avviso può essere usato per fare dei POC (Proof of Concept) o un sito "al volo" per testare il mercato, ma non può essere una piattaforma "stabile" per il business.
Wordpress è nato per fare blog/siti "vetrina", non per essere un e-commerce.
La sua struttura per essere un e-commerce (con prodotti, categorie ed ordini) è una forzatura.

Il suo attuale sostituto è Shopify a mio avviso.

SHOPIFY

Piattaforma Saas (Software as a Service) che permette senza praticamente nessuna conoscenza di programmazione di poter creare un e-commerce solo con un'interfaccia grafica.
Ha un buon set di API per potersi integrare con molti servizi esterni.

QUANDO USARLO

Se i prodotti/servizi che vendi non richiedono personalizzazioni particolari (o servizi accessori come spedizioni con calcoli iper complessi), questo può essere un punto di partenza o la tua piattaforma.
I canoni non sono elevatissimi (versione NON enterprise) e nessun pensiero per server.

MAGENTO

Dalla versione 2 lo stack tecnologico dietro è diventato di alto livello.
Molto difficile sviluppare da una singola figura (full stack), per lo meno se si vogliono ottenere buoni risultati soprattutto lato seo/google.
Lato sistemistico serve tutto un sistema di deploy adeguato altrimenti ad ogni nuova modifica il sito va offline per 5 minuti (discorso che va approfondito).
Se non si utilizzano le suite di test probabilmente alla N modifica si romperà qualcosa e il debug non avrà mai fine.
L'utilizzo di moduli terzi va sempre revisionato perchè potrebbero abbassare le performance o anche li rompere qualcosa.

QUANDO USARLO

Le personalizzazioni da fare sono molte sia per prodotti, categorie, ordini o integrazioni ma (a differenza di prestashop) hai un business plan che prevede una crescita e quindi serve un sistema scalabile.
Il tuo budget di permette di partire con 4 zeri solo per la parte tecnica.

CONCLUSIONI

In tutto questo ci sono un sacco di eccezioni da valutare ma in generale non fate l'errore grossolano che tutti gli imprenditori pieni di ego hanno: "il mio sito deve essere bello". NO, bello non vuol dire che vende. Il bello poi è molto ma molto relativo.
Sei un brand di moda? Nessuno compra una maglietta da 100 euro solo perchè il tuo sito è bello, ma perchè la tua comunicazione del brand è molto efficace.

Il budget poi è una parte da non sottovalutare.
Nel business plan il calcolo che mediamente viene fuori è un 30 / 70.
30 tecnico
70 marketing e comunicazione

Si, avete letto giusto: se non vendete la colpa al tecnico gliela puoi dare per un 30%.
Avere 100 al page speed non ti fa vendere di più se il tuo customer care è arrogante, i prezzi sono altissimi e non vuoi fare i resi dei prodotti.

Ultima cosa: queste sono le mie esperienze e non voglio imporre il pensiero.
Pensi che wordpress sia la piattaforma per te? Benissimo, nessuno lo vieta ma cerca sempre di pensare in grande e di come poter scalare in modo facile.
Il cambio piattaforma con un business in corsa è sempre un problema e devi saper "tenere botta" a cambiamenti drastici.

Segui la discussione sul Forum GT

Partecipa anche tu attivamente alla discussione clicca qui

Hai bisogno di aiuto con il tuo e-commerce?

Scopri come posso aiutarti

Scrivimi oppure fissa un appuntamento telefonico o di persona

Contattami