Ascolta il post con il mio commento personale


E' uscita la notizia del blog di Chromium (il motore di Chrome) che entro 2 anni ci sarà il blocco dei cookie di terze parti in Chrome (in accordo con community e W3C).

"Oddio niente più tracciamenti?"

Secondo voi Google è così "matto" da bloccare la fonte di guadagno principale? Non credo.

C'è una cosa abbastanza tecnica che va spiegata: i cookie di "prima parte" ed i cookie di "terze parti".


First-Party Cookie

Sono quelli che servono alla navigazione e vengono utilizzati per la sessione utente (login, etc) e vengono creati dal "dominio" principale (applicazione web).


Third-Party Cookie

Sono tutti i cookie generati da script esterni (solitamente i famosi snippet) che servono a tracciare azioni del sito ma non fanno parte del "dominio principale".


Verranno bloccati SOLO i cookie di terze parti.

Questo cosa significa per chi lavora nel campo marketing? Che è finisce l'era del google tag manager, snippet e codici piazzati qua e là.

Per effettuare i tracciamenti il codice dovrà partire dall'applicazione e non da un javascript incluso nell'html che punta ad un server esterno.

Non è facile da spiegare in modo semplice ma cerco di semplificare estremizzando: uno snippet javascript di tracciamento di fatto esegue delle operazioni nel sito e le manda ad uno esterno senza un minimo di sicurezza ed infatti sono la stragrande causa di hacking.

La stessa cosa ad esempio è possibile farla dall'applicazione facendo chiamate API con sistema che almeno richiede un'autenticazione.


Quale sarà la prospettiva futura?

Più plugin, meno snippet javascript



Link approfondimento cookie: https://clearcode.cc/blog/difference-between-first-party-third-party-cookies/

Link alla news: https://blog.chromium.org/2020/01/building-more-private-web-path-towards.html

Ascolta le altre puntate del Podcast

Iscriviti per non perdere gli aggiornamenti
Spotify Apple Podcast Google Podcast